Ruba soldi e un orologio in palestra: preso grazie alle telecamere. Ha appena compiuto 18 anni, ma i carabinieri lo conoscono già alla perfezione.

Subito preso

Non ci hanno così messo molto tempo, l’altro giorno, a individuarlo per la città e a denunciato per furto aggravato dopo che un paio d’ore prima era entrato nella palestra di via Buozzi a Ponderano e aveva rubato dalle borse di un paio di clienti cinquanta euro e un orologio, in un caso dopo aver forzato uno degli armadietti.

Non c’era il personale

Per farlo ha approfittato dell’assenza momentanea del personale alla reception. E’ quindi entrato e dopo aver raggiunto la zona degli armadietti ne ha forzato uno. Non ancora soddisfatto, si è messo a frugare nelle borse negli spogliatoi, riuscendo in questo caso a rubare un orologio di discreto valore.

Titolare previdente

Il giovane ladruncolo non ha però fatto i conti con il previdente titolare della palestra, 58 anni, che ha dotato da tempo la struttura di un impianto di viodeosorveglianza che, in quel momento, era in funzione. Il titolare e i carabinieri hanno così visionato il filmato che ha evidenziato nel dettaglio l’azione del ladruncolo entrato in palestra dopo aver scavalcato il cancelletto d’ingresso.

Leggi anche:  Marocchino a rischio estremismo islamico: scarcerato ed espulso

Individuato dai carabinieri

Poco dopo, l’equipaggio di una delle “gazzelle” ha individuato il giovane per le vie della città. E’ stato perquisito e, addosso, gli sono stati ritrovati i soldi e l’orologio. Inevitabile a quel punto la denuncia per il reato di furto aggravato dallo scasso dell’armadietto.

V.Ca.