Riesce la truffa della Play Station. Ma per il truffatore sono guai.

Soldi spariti

Ha acquistato una Play Station 4 usata su internet, e precisamente dal sito subito.it, ma non ha mai ricevuto la merce e nemmeno gli sono stati restituiti i soldi, 160 euro, con i quali aveva caricato la Postepay del venditore. E’ così riuscita l’ennesima truffa delle rete dove “navigano” svariati farabutti in grado di calamitare l’attenzione degli utenti onesti allo scopo di derubarli.

Denunciato

Stavolta, dopo la denuncia presentata dal giovane raggirato, 26 anni, di Biella, i carabinieri sono riusciti a risalire al venditore, tale Salvatore D.C., 43 anni, residente a Pozzuoli, che è stato ovviamente denunciato per il reato di truffa aggravata.