Dopo Salussola, anche Cavaglià e Lessona fanno i conti con ladri scatenati che, nel giro di poche ore, hanno svaligiato tre abitazioni e tentato di entrare in un’altra casa senza riuscirvi.

Bottino da 15mila euro

Tutto è avvenuto tra le 15 e 23 circa di ieri, 24 novembre. La prima segnalazione ai Carabinieri è giunta da un uomo di 59 anni a cui è stato rubato un computer Apple. Più tardi colpita anche una cascina della zona da cui i malviventi hanno portato via gioielli e orologi dopo aver forzato la finestra di una cucina. Più tardi è toccato ad un’altra abitazione del paese essere presa di mira sempre per oro e contanti per un valore del danno ancora da quantificare. Sempre a Cavaglià una donna è riuscita a sventare un furto dopo aver visto una persona tentare di forzare l’ingresso di uno stabile. Il soggetto si è dato alla fuga non prima di aver danneggiato un vetro, pare con un cacciavite.

Infine il colpo più pesante a Lessona. Qui i ladri hanno forzato una tapparella riuscendo a penetrare nella casa di una 57enne e asportando gioielli dalla camera da letto per un valore di 15mila euro.