Prese a pugni un ragazzo, patteggia il bullo dell’ex Standa.

Patteggia

Ha risarcito il danno e ha così potuto patteggiare una pena tutto sommato mite a otto mesi di reclusione con la condizionale, Nicholas D., 23 anni, di Biella, il giovane che il 4 febbraio di due anni fa, sotto i portici di piazza Vittorio Veneto, aveva picchiato senza motivo un ragazzo di 17 anni che stava aspettando l’autobus con gli amici per raggiungere una discoteca di Gattinara e che per quelle botte aveva rischiato di perdere l’occhio sinistro.

Pugni e calci

L’aggressione era stata brutale, durissima: un paio di ceffoni, un calcio e tre pugni in faccia in rapida sequenza che avevano messo kappaò il ragazzo, gli avevano fratturato l’osso orbitale e provocato danni aggiuntivi all’occhio stesso. La prognosi iniziale superava i quaranta giorni.

TUTTI I PARTICOLARI LI POTRETE LEGGERE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO