Prende a bastonate la moglie, arrestato a 73 anni.

Arrestato

Ha preso a bastonate la moglie ed è stato arrestato a 73 anni dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti. Le bastonate alle gambe della consorte, rappresentano l’episodio scatenante che ha fatto scattare l’arresto. E’ lei, ormai esasperata, che ha chiesto aiuto. L’episodio di violenza sarebbe solo l’epilogo di un rapporto che negli ultimi tempi sarebbe diventato sempre più conflittuale tra i due coniugi.

Resta in carcere

Venerdì, il giudice ha convalidato l’arresto dell’uomo che è difeso dall’avvocato Marco Graziola. Il pensionato resterà in carcere come ha disposto il giudice non essendoci per il momento un luogo dove potrebbe essere ospitato considerato che la moglie si guarda bene di riprenderlo in casa. Una scelta che è stata peraltro condivisa persino dal giudice. Il pensionato è originario della Sicilia ed è in quella regione che vivono tutti i suoi parenti. Nel Biellese, quindi, non avrebbe luogo dove poter essere inviato agli arresti domiciliari.

Leggi anche:  Torna dalle vacanze e trova la casa svaligiata

Si cercano soluzioni

E’ comunque probabile che una soluzione possa presto essere trovata considerate anche le condizioni di salute non ottimali del pensionato.

 

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO