Preleva soldi al Bancomat… non suoi.

In tutto 500 euro

Ha prelevato i soldi… di un’altra persona, della cliente della banca che l’aveva preceduta nel prelievo del denaro allo sportello Bancomat. Si è impadronita di 500 euro che si era scordata di prendere la donna di 50 anni, di Biella, che si era recata a quello sportello Bancoposta per fare rifornimento di contanti. Non ha pensato di consegnarli ai carabinieri. E neppure di presentarsi il giorno dopo in banca e ridare quei soldi a una cassiera spiegando l’accaduto.

Ha 72 anni

Si è guardata intorno, ha visto che nessuno la stava osservando e ha quindi intascato quei soldi non suoi. E’ stata però identificata e denunciata dai carabinieri per il reato di furto aggravato. E’ una donna di 72 anni che abita a Biella. Il fattaccio è avvenuto nel mese di maggio, ma i carabinieri sono riusciti a identificare e a segnalare alla Procura la ladruncola solo da pochi giorni.

La telecamera

Dopo aver amaramente constatato che qualcuno dopo di lei si era impadronito dei suoi soldi, la derubata aveva presentato denuncia ai carabinieri. Come in qualsiasi sportello automatico che eroga denaro, anche quello adiacente all’ufficio postale è controllato da una telecamera a circuito chiuso che riprende in ogni momento.

Leggi anche:  Con l'auto contro un muro, donna finisce in ospedale

Denunciata

I carabinieri hanno quindi acquisito le immagini e sono riusciti a dare un volto alla donna che si era impossessata dei 500 euro a quella tale ora di quel tale giorno. La verifica incrociata dei prelievi di quel giorno a quello sportello, è quindi servita per dare anche un nome alla ladruncola. Che infatti è stata ben presto identificata e denunciata per il furto.