Potenziati i controlli a Biella contro lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella giornata di ieri si è svolta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargato alla presenza del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Biella, per un esame congiunto del contenuto della direttiva del Ministro dell’Interno concernente il rafforzamento dell’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, adottata il 20 novembre scorso.

L’appello

Il Prefetto, nella circostanza, ha richiamato l’attenzione dei partecipanti sulla gravità delle attività delittuose correlate allo spaccio di sostanze stupefacenti, che generano allarme sociale ed un senso di insicurezza tra i cittadini.

Di qui, la necessità di un impegno corale da parte di tutte le diverse componenti del “Sistema Sicurezza” per l’individuazione di nuove linee di intervento e la pianificazione di adeguati dispositivi operativi, al fine di rendere ancora più incisiva l’azione delle Forze di Polizia nel contrasto al fenomeno.

In esecuzione delle strategie delineate in sede di Comitato, supportate da una puntuale disamina della diffusione del fenomeno a livello provinciale, verranno effettuati mirati servizi di prevenzione e di contrasto da parte di tutte le Forze di Polizia, anche con il concorso delle polizie locali, nelle aree risultate maggiormente esposte a rischio. Contestualmente, sarà dato altresì impulso ed un’apposita campagna di sensibilizzazione sul fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti, diretto sia ai giovani che alle relative famiglie.