Ospiti non registrati, proprietario di appartamento denunciato

Controllate le strutture recettive

Gli impegnativi e capillari controlli della Squadra amministrativa della Questura a strutture alberghiere, bed & breakfast e appartamenti affittati anche solo per un paio di giorni attraverso i vari portali internet che si occupano di accoglienza, hanno portato alla denuncia del proprietario di un appartamento di Biella, 34 anni, per omessa comunicazione all’autorità di Pubblica sicurezza delle persone alloggiate nella struttura e per la mancata registrazione del contratto di locazione ad uso turistico che lui stesso ha sostenuto di possedere.

Brasiliano non registrati

Il padrone di casa, che ha dichiarato di affittare in modo sporadico il proprio appartamento quando se ne presentava l’occasione, è stato chiamato dagli affittuari di quel giorno, una coppia di brasiliani controllata dalla Squadra amministrativa e non risultata in regola in quanto non segnalata quale ospite di quell’appartamento nell’apposito sito che ogni giorno viene vagliato dalla polizia alla ricerca di personaggi poco graditi oppure sottoposti a qualche provvedimento giudiziario in altri stati. Dal controllo, risultava che in quell’appartamento non si era mai registrato nessun ospiti. Un particolare che non ha convinto del tutto i poliziotti.

Leggi anche:  Droga nascosta nel pilastro: denunciato

L’unica non in regola

Di tutte le strutture ricettive controllate sia di persona sia attraverso i vari siti dagli esperti della Squadra amministrativa, l’unico risultato non in regola è stato l’appartamento dov’era alloggiata la coppia brasiliana. La proceduta che queste strutture devono adottare, dopotutto, è abbastanza semplice. All’accesso di qualche ospite devono essere trasmessi per via telematica i documenti che andranno registrati. Ovviamente le strutture devono essere in possesso di tutte le credenziali in regola.