Nuova perizia psichiatrica per Dimitri Fricano.

Richiesta della difesa accolta

Il giudice della corte d’Appello di Sassari ha accolto la richiesta degli avvocati difensori di Dimitri Fricano, Alessandra Guarini e Roberto Onida, di disporre una perizia psichiatricanei confronti del loro cliente, l’ex commesso biellese condannato in primo grado a 30 anni di carcere dopo aver confessato l’omicidio della fidanzata Erika Preti avvenuto in Sardegna, mentre i due erano in vacanza, il 12 giugno 2017.

Oggi la Procura generale ha chiesto il rinnovo della perizia accogliendo di fatto uno dei motivi di appello per i quali la difesa aveva chiesto la nullità del processo. Il 2 dicembre prossimo verrà conferito l’incarico al perito, il dottor Pietro Pietrini di Pisa. A lui il compito di incontrare Fricano in carcere e valutare le cartelle cliniche del ragazzo, in particolare se le componenti organiche e neurologiche hanno influito al momento del delitto.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

Leggi anche:  Gli insegnanti ricordano Erika: «Studentessa modello»

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA