Lavoratori in nero al mercatino di Viverone.

Sanzioni per 10mila euro

I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro non hanno manato di controllare il mercatino di Natale di Viverone dove hanno elevato sanzioni per circa diecimila euro per aver scoperto cinque lavoratori in nero. Una delle attività è stata sospesa. Il blitz è stato effettuato in collaborazione con i carabinieri di Vercelli domenica scorsa.

Due società coinvolte

I risultati sono stati comunicati solo stamattina al comando provinciale dei carabinieri di via Rosselli a Biella. Nei guai sono finiti i titolari di due attività per il commercio alimentare e una società organizzatrice di eventi enogastronomici. La sospensione riguarda però una sola attività ambulante. Tutti i commercianti sanzionati non sono residenti nel Biellese. Il mercatino di Viverone proseguirà sino a fine mese.

Mercatini “blindati”

Carabinieri al mercatino di Candelo. Nella foto in alto, l’ingresso del Ricetto

Intanto i carabinieri hanno organizzato delle pattuglie che si sono occupate della sicurezza in tutti i mercatini natalizi del Biellese tra i quali quello del Ricetto di Candelo che, come ogni anno, è stato visitato da migliaia di persone. Nelle foto i carabinieri, appunto, a Candelo.

Leggi anche:  Candelo, La Freccia Nera "ritorna" sulla Rai
Ancora l’ingresso del Ricetto di Candelo con i carabinieri e gli addetti ai servizi di controllo della Neis