Investe una ragazza poi scappa: preso mentre gioca a carte. Ha urtato con l’auto una ragazza che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in compagnia del fidanzato che, con un guizzo, è riuscito a evitare di essere a sua volta urtato e a rendere meno gravi i danni alla ragazza. Poi, invece di fermarsi a soccorrere la giovane o quantomeno a chiederle informazioni sulle sue condizioni di salute, si è allontanato e si è recato al bar a giocare a carte con gli amici.

Rintracciato mentre gioca a carte

Ed è in quel bar che, poco dopo, l’equipaggio di una volante della polizia è riuscito a rintracciarlo. A finire nei guai, per i reati di omissione di soccorso e fuga da incidente stradale con danno alle persone, è stato un pensionato di 81 anni di Biella. A.D., che è stato denunciato alla Procura. Gli è stata altresì levata la patente. Per fortuna, spavento a parte, la ragazza ha riportato solo delle lievi ferite. Il pensionato ha provato a giustificarsi. «Non ho visto quei due ragazzi, ero abbagliato dal sole. Sono anche tornato indietro, ma non ho più trovato nessuno», ha spiegato ai poliziotti.

Filmato dalla telecamera

L’incidente è avvenuto alle 8 di mattina di lunedì nei pressi della rotatoria tra via Ivrea e via Rigola. Il pensionato è stato identificato grazie all’intuizione dei poliziotti della Squadra volante che hanno visionato i filmati registrati dalla telecamera piazzata su uno degli autobus di linea che, guarda caso, a quell’ora stava transitando da quelle parti.
Valter Caneparo