Gli insegnanti ricordano Erika: «Studentessa modello».

La morte di Erika a Loranzè

Sgomenti i compagni della 5° S, la sua classe, e i docenti della sede di Cavaglià dell’Iis “Gae Aulenti”, indirizzo Alberghiero, che Erika Russo Testagrossa, 18 anni, frequentava, come ha fatto la sorella Anna, diplomatasi due anni fa. La ragazza è morta dopo essere rimasta impigliata nel cancello di casa che stava scavalcando di rientro dalla discoteca. Il suo corpo, ormai privo di vita, è stato ritrovato dalla sorella nella mattinata di domenica.

Gli insegnanti

Il professor Andrea Botalla di Cucina ha seguito Erika i primi anni di scuola superiore, prima del suo passaggio a Sala, e la ricorda come «una ragazza modello, grande lavoratrice. Aveva trascorso una stagione in servizio all’Hotel “Principe” di Limone Piemonte ed era andata talmente bene che Erika era poi stata richiamata».
Commossa anche la professoressa Annika Garutti: «Si impegnava davvero molto ed era cresciuta professionalmente, ascoltava qualsiasi osservazione per migliorare il più possibile. Siamo increduli».

Leggi anche:  Vuoi la condizionale? Dona 200 euro alla parrocchia

Giovanna Boglietti

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA