Fugge dopo l’incidente, scoperto e denunciato.

Fugge dopo l’incidente

E’ stato scoperto, rintracciato e denunciato in tempo di record Alberto S., 30 anni, che ora dovrà rispondere dell’accusa di fuga e omissione di soccorso. Era lui l’automobilista al volante dell’Audi A4 che giovedì, lungo la superstrada,  all’altezza dello svincolo per Cerreto Castello, si è schiantata contro contro una Mini Cooper con a bordo una donna di 56 anni e l’anziana mamma di 70.

Nella scarpata

A causa dello schianto la piccola utilitaria è finita in una scarpata.

Scoperto

L’uomo, che in un primo momento si era allontanato dal luogo del’incidente senza prestare soccorso alle due donne rimaste ferite (una ha riportato 10 giorni di prognosi, l’altra 15) è stato individuato dai carabinieri che hanno messo sotto sequestro l’auto incidentata. Lui però non era in casa.

Ha confessato

Rintracciato la mattina seguente dalla Polizia in un bar di via Italia l’uomo è stato portato in questura, dove – assistito da un avvocato – ha poi confessato quanto successo e raccontato agli agenti la dinamica dell’episodio. L’uomo non è nuovo a episodi simili: in passato gli era già stato contestato un reato analogo.

Leggi anche:  Traffico in tilt per un incidente in via Piacenza