Clandestino con la droga: espulso.

Controllato

E’ stato fermato ai giardini Zumaglini ed espulso un pakistano di 24 anni proveniente dal Bresciano di cui sono state fornite le sole iniziali M.G. in quanto, da un approfondito controllo, è emerso che era clandestino.

Droga addosso

E’ stato inoltre denunciato per detenzione e spaccio di droga in quanto trovato in possesso di 3,4 grammi di marijuana suddivisi in cinque involucri di cellophane, pronti pertanto per essere venduti. Al termine dei controlli, il pakistano è stato portato al “Cpr” (Centro di permanenza e rimpatrio) in attesa di essere imbarcato sul primo volo disponibile per il Pakistan e quindi espulso.

Ai giardini

Lo straniero irregolare è stato fermato dagli agenti di una volante impegnati in uno dei tanti controlli voluti dal questore Parisi mentre si trovava tra i vialetti dei giardini Zumaglini. E’ apparso subito nervoso e preoccupato. Dai successivi controlli in banca dati, il pakistano è risultato avere una discreta serie di precedenti sia contro il patrimonio sia contro la persona. Scoperta la droga e portato in Questura, lo straniero è stato controllato a fondo da parte del personale dell’ufficio stranieri. Sono così emersi tutti i suoi trascorsi.