Brucia un appartamento: famiglia intossicata, gravissimo il padre.

Famiglia intossicata

Un’intera famiglia composta da padre, madre e figlia, è stata portata in ospedale dopo essere rimasta intossicata dal fumo di un incendio divampato stanotte nell’appartamento di piazza Fiume a Biella dove abita. L’uomo è in condizioni molto gravi: oltre a respirtare il fumo nero e acre che in un batter d’ali ha invaso l’appartamento, sarebbe anche rimasto ustionato. Le notizie che giungono in proposito dall’ospedale sono frammentarie anche se è probabile che il padrone di casa venga presto trasferito nell’apposito reparto del Cto di Torino.

Allarme dai vicini

Sono invece rimaste intossicate e ferite in modo lieve madre e figlia che si trovano ricoverate in ospedale a Ponderano dove sono arrivate in “codice verde” che in gergo significa media gravità. L’allarme sarebbe stato dato dai vicini di casa che hanno visto il fumo uscire dall’appartamento e invadere il vano delle scale.

Salvati dai Vigili del fuoco

A portare in salvo la famiglia sono stati i Vigili del fuoco che si sono poi occupati di spegnere il rogo. I danni sono ancora da quantificare così come sono ancora da individuare con esattezza sono le cause che hanno scatenato l’incendio. Oltre ai Vigili del fuoco sono intervenute le volanti della Polizia (la foto è di repertorio).

Leggi anche:  Spray urticante al pub durante un concerto, clienti in fuga

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!