Blitz della Polizia alla festa abusiva. Diciassette denunciati.

Blitz della Polizia

Blitz della Polizia alla festa abusiva, 17 persone denunciate. E’ il bilancio dell’irruzione avvenuta il 6 luglio scorso,  degli agenti della questura a una festa non autorizzata organizzata in un bosco al confine tra Tollegno e Pralungo. I partecipanti – 17 giovani di cui due minorenni – sono stati denunciati. Dovranno rispondere dei reati di disturbo del riposo delle persone e invasione di terreni ed edifici.

Intervento

La prima richiesta di intervento è partita dai residenti della zona che, esasperati dalla musica troppo alta provenire dalla zona boschiva, hanno composto il 113 segnalato alla Polizia la presenza di un possibile “rave party”. Era il 17 giugno. Nella zona segnalata erano intervenuti gli agenti della squadra Volanti che avevano identificato i presenti  e intimato loro di sgomberare la festa. I poliziotti avevano notato la presenza di diverse casse acustiche, un mixer, console per i dj e generatori di corrente.

Leggi anche:  Addio a Carlo Castiglioni, presidente di Air Vergiate

Secondo intervento

Il 6 luglio, poco prima della mezzanotte, è arrivata una nuova richiesta di intervento da parte di diversi residenti che lamentavano il volume della musica troppo alto. E’ così scattato il nuovo blitz: alla festa sono arrivate due pattuglie della squadra Volanti insieme a diversi poliziotti in borghese. Alcuni dei giovani presenti alla festa erano quelli identificati un paio di settimane prima. A quel punto per tutti è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE