Biellese ubriaco al volante a Carisio.

Erano le 4 di notte

E’ di Biella il giovane denunciato dai carabinieri di Santhià perché stava guidando un’auto dopo aver alzato un po’ troppo il gomito. Del biellese sono state fornite le sole iniziali C.D., 32 anni, che è stato fermato alle 4 di notte di domenica in via per Buronzo a Carisio da una pattuglia dei carabinieri santhiatesi. Ai militari è subito apparso molto chiaro che il conducente non si trovava nelle condizioni psico-fisiche più adatte per guidare.

Il controllo

Lo hanno così sottoposto al controllo con l’etilometro che ha sancito lo stato di ebbrezza del giovane con un tasso di 1,6 grammi di alcol per litro di sangue, di poco superiore a tre volte il limite massimo consentito dalla legge. L’auto non è stata sequestrata in quanto non di sua proprietà. La patente, ovviamente, gli è stata invece ritirata.