La proprietà di una cassa acustica, rivendicata da un vicino di casa, sarebbe al centro di un furibondo litigio scoppiato tra vicini di casa questa sera (sabato 4 gennaio), tra le 21 e le 21,30 in via della Vittoria a Chiavazza. Sul posto, allertati da una famiglia che abita una casa indipendente nella parte finale della strada, due pattuglie dei carabinieri e una volante della polizia, oltre a un’ambulanza della Croce Rossa che ha successivamente preso in carico il presunto aggressore. Si tratterebbe di un uomo, pare un vicino di casa, con qualche problema di stabilità mentale.

Al centro della sua aggressione verbale ci sarebbe appunto la proprietà di una cassa acustica, che l’uomo avrebbe minacciato di spaccare in due, per dividerla tra lui e i vicini. Alla fine, anche grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ordine la discussione si è conclusa senza alcuna conseguenza per le persone coinvolte.