Annega in mare a Riccione, per ora stop ai funerali.

Stop ai funerali

Non sono stati ancora fissati i funerali di Carlo De Battistini, 78 anni, di Biella, il presidente della San Vincenzo del Vernato morto annegato lunedì pomeriggio alle 16 e 30 a Riccione dove si trovava in vacanza con la moglie.

Forse un malore

De Battistini, persona conosciuta e stimata, stava nuotando a pochi mentre dalla riva davanti al bagno 45 “Flamingo” quando si è forse sentito male ed è andato sotto. In tanti si sono accorti di ciò che stava accadendo e tra questi il bagnino della vicina torretta che in quel momento stava scrutando il mare con il binocolo e che si è precipitato in acqua.

Massaggio cardiaco

In breve, il professionista ha riportato sulla spiaggia il pensionato e gli ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Ma non c’è stato purtroppo più nulla da fare: il pensionato è morto. Quando i sanitari del “118” sono arrivati, non hanno potuto far altro che constatare una morte che getta sconforto in tutti coloro che conoscevano il presidente della San Vincenzo del Vernato.

Leggi anche:  Tempio crematorio, altri indagati

Una brava persona

Carlo De Battistini era inoltre donatore di sangue e componente del Consiglio dell’Avis, responsabile del magazzino mobili della San Vincenzo, tra i promotori della Banca del Giocattolo, accompagnatore turistico per i Paolini e accompagnatore Oftal. Lascia oltre alla moglie il fratello Roberto, professore universitario di economia all’Universià di Torino nonché responsabile dei corsi di Città studi a Biella e amministratore della Biverbanca.

ULTERIORI INFORMAZIONI LE POTRETE LEGGERE GIOVEDI’ SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA