Addio alla parrucchiera di 32 anni.

In casa a Vigliano

Se n’è andata senza un vero perché lasciando a tutti coloro che la conoscevano una tristezza infinita nel cuore. Elena Borasio (nella foto tratte da Facebook), parrucchiera, di Vigliano Biellese, se n’è andata a 32 anni. Ha deciso di farla finita, nonostante in tantissimi le volessero bene e nonostante i tanti amici che si sarebbero fatti di certo in quattro per aiutarla. La giovane donna l’ha fatta finita nella sua abitazione.

Agonia di quattro giorni

Sono stati i familiari a dare l’allarme, ma quando i sanitari del 118 sono arrivati, per lei non c’era purtroppo più niente da fare. E’ stata portata in ospedale, i medici hanno provato l’impossibile per salvarla. Tutto inutile. Dopo quattro giorni di agonia, la giovane parrucchiera è stata ufficialmente dichiarata morta.

Il messaggio

Dalla sede del Cnos Fap di Vigliano, è stato condiviso sui Social un messaggio per ricordare la parrucchiera che aveva avuto modo di tenere un corso anche in virtù della sua ottima preparazione. «Mentre Massimiliano Sechi ci raccontava quanto la vita sia splendida (giovedì) – riporta in messaggio – la nostra ex collega ed insegnante Elena Borasio, iniziava il suo viaggio verso l’infinito. Possa tu, Elena, raggiungere la pace che cercavi, possa tu trovare ad accoglierti tutte le persone cui hai voluto bene e che sono già nell’immensità del cielo, possano accompagnarti in questo viaggio Don Bosco e Mamma Margherita che sono per tutti i nostri allievi e per tutti i nostri formatori speciali patroni. Possa tu ricevere, ancora, il nostro grazie per il cammino percorso insieme. Possa tu sorridere, per sempre, nell’abbraccio infinito di Dio…». L’abbraccio arriva dai formatori, dai collaboratori e dagli allievi dell’istituto di Vigliano ai famigliari, ai suoi allievi, ai suoi colleghi e «a tutti quelli che vogliono bene ad Elena».