La notizia della morte della giovane Valentina Cattaneo, stroncata da un tumore a soli 35 anni,  getta in un grande sconforto non solo il marito Alberto, i suoi famigliari ed i tanti amici, ma anche una grande parte del mondo culturale biellese, oggi con le lacrime agli occhi.  Grazie alla professionalità grafica di Valentina, negli ultimi anni sono stati creati in città, e non solo, gli allestimenti di mostre, progetti culturali e libri, che hanno preso vita grazie anche alla sua paziente e sapiente opera.

Addio alla grafica Valentina Cattaneo

Nella sua postazione al desk, nell’open space della E20 Progetti a Chiavazza, Valentina attendeva tutti gli interlocutori con il sorriso e con la preziosa dote di saper ascoltare e interpretare i desideri di chi aveva messo tutto se stesso in un progetto che per diventare finalmente realtà, sotto gli occhi di tutti, doveva affidarsi alla sua opera finale al computer.

Valentina era sempre sorridente, gentile, pacata, perfino quando i tempi di consegna del materiale da affidarle sforavano clamorosamente i limiti, mettendola in difficoltà per la consegna finale agli stampatori. Vederla arrabbiata sul posto di lavoro era tuttavia impossibile e questo giovava molto a chi aveva la fortuna di frequentarla.  La “Vale” mancherà a tutti. Tanto.

Leggi anche:  Biella - Il commovente addio di una figlia al suo papà in fin di vita

«Siamo distrutti, la perdita di Valentina ci lascia senza fiato. Siamo vicini ad Alberto e alla famiglia» dice in lacrime Fabrizio Lava, di E20 Progetti.

L’ultimo saluto domani

Valentina lascia nel dolore il marito Alberto Fangazio, la mamma Maria Grazia, il papà Giacomo e la sorella Elisa. Il funerale sarà celebrato a Biella, domani lunedì 16 settembre alle ore 10,30 nella Chiesa Parrocchiale di San Paolo. Dopo la funzione religiosa, seguirà la cremazione nel Tempio Crematorio di Valenza.

Gabriele Pinna