Addio a Marisa, anima delle Poste. Ha lottato quattro anni contro un tumore, il fratello la ricorda.

Addio a Marisa

Dolore e commozione, martedì pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Valle San Nicolao per l’ultimo, commosso, abbraccio a Marisa Sola (nella foto), 66 anni, ex dipendente di Poste Italiane.

L’ha uccisa un tumore contro il quale ha combattuto per anni, senza mai arrendersi. Marisa Sola viveva in frazione Polto con la mamma, Ines Galasso.

La famiglia

Oltre all’anziana madre e al fratello Gianni, Marisa Sola lascia una sorella, che era la sua sorella gemella, Dina.

Chi era

Piena di energia e di passioni, Marisa Sola era molto conosciuta in paese, ma non solo. Grazie al suo lavoro era conosciuta anche nei pesi limitrofi, fino a Biella. «Per tutta la vita – racconta il fratello Gianni – Marisa ha sempre lavorato come impiegata di Poste Italiane. Era fissa tre giorni a settimana a Ternengo, gli altri giorni lavorava dove c’era bisogno. Un po’ a Pray un po’ a Biella, andava dove le dicevano di andare».

Leggi anche:  Villaggio in lutto per Angela Pulz

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 28 novembre

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA