Acquista on line i cerchioni dell’auto, ma è una truffa. Vittima del raggiro un biellese di 24 anni.

Acquista on line i cerchioni dell’auto

Credeva di acquistare on line quattro cerchioni per la propria auto, ma è caduto nell’ennesimo raggiro su internet. Vittima della truffa questa volta è un uomo di 24 anni biellese. L’uomo si era collegato al sito di vendite on line www.kijiji.it e aveva trovato quattro cerchioni perfetti per la propria autovettura. Si è accordato con il venditore e gli ha inviato, tramite bonifico bancario la somma pattuita: poco più di 400 euro. I cerchioni non gli sono però stati recapitati. Non solo: il venditore si è reso irreperibile. Il giovane si è rivolto alla Polizia.

Venditore rintracciato

Grazie al numero di Iban del conto sul quale il biellese aveva fatto il bonifico gli agenti della questura di Biella sono riusciti a risalire all’intestatario del conto: una donna di 22 anni residente a Reggio Calabria. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per truffa.

Leggi anche:  Esce di strada, era ubriaco: moto sequestrata

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE