Viaggio nella Gattopoli biellese FOTO VIDEO

Il rifugio dei gatti

Oggi si sono aperte le porte di Gattopoli, l’area rifugio dedicata ai gatti voluta da Paola Cossutta e dai volontari dell’associazione Gattopoli Made in Biella. Alle spalle di Palazzo Boglietti, a Biella, il gruppo gestisce attualmente una ventina di quattro zampe mentre altri sono in stallo presso abitazioni di privati. Il compito è quello di seguirli, curarli e trovargli una famiglia: già nella mattinata di sabato molti cittadini ne hanno adottati alcuni.

Adozioni e randagismo

Per Paola Cossutta si tratta di un luogo idilliaco per gli animali anche se, attualmente, l’associazione va avanti con risorse proprie e con l’aiuto dei privati: “Fondamentale il lavoro di rete – spiega – collaboriamo con il canile di Cossato, due veterinari e altre associazioni per fare in modo che i gatti siano in un ambiente sano e pronti, dopo i dovuti controlli pre affido, ad essere adottati. La struttura è aperta tutti i sabati e su appuntamento”. Il randagismo, invece, continua ad essere un problema serio nel Biellese: “La situazione è terrificante. Speriamo in un maggiore aiuto dei Comuni”.

Leggi anche:  Cantante biellese alla corte di Mogol, è in finale al Tour Music Fest

L.L.

Nel video Paola Cossutta di Gattopoli:

Il servizio completo in edicola lunedì su Eco di Biella.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

Leggi anche:  Truffatori e ladri in azione in tutta la provincia

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!