Valdilana si stringe intorno ai lavoratori in presidio della Brandamour.

97 dipendenti a rischio

I sindacati, a nome dei lavoratori, ringraziano l’intera comunità di Valdilana per la solidarietà dimostrata durante il presidio di oggi davanti ai cancelli della Luigi Botto di Valle Mosso dopo la notizia che gli stipendi dei 97 dipendenti della società Brandamour non sarebbero stati pagati. Così, in un comunicato, i rappresentanti Femca Cisl, Filctem Cgil e Uiltec Uil confermano il sostegno della popolazione nei confronti delle persone che nella mattinata di oggi hanno iniziato un sit-in davanti all’azienda. Ieri, una sessantina di lavoratori si erano trovati di fronte alla sede dell’Unione Industriale Biellese in via Torino dove i rappresentanti sindacali hanno ricevuto brutte notizie: a causa dell’assenza di liquidità, infatti, non sarebbe stato possibile pagare le retribuzioni.

L’aiuto del paese

Lavoratori e lavoratrici delle aziende limitrofe si sono recate al presidio a fine turno o durante la pausa lavorativa per esprimere la propria vicinanza ai dipendenti Brandamour, così come diversi esercizi commerciali del paese che hanno sostenuto materialmente i presenti offrendo un posto caldo. In particolar modo viene ringraziato il ristorante dei Cacciatori di Valle Mosso che ha offerto un piatto di pasta caldo a tutti i lavoratori/trici presenti al presidio.

Leggi anche:  Vincita a Vigliano col Simbolotto

“Anche gli amministratori locali ci sono stati vicini durante il presidio, confrontandosi con i lavoratori/trici e offrendosi disponibili ad affrontare e gestire l’incertezza della situazione che stiamo vivendo – spiegano – ringraziamo inoltre le forze dell’ordine per l’impegno, la collaborazione e la comprensione dimostrata. In un periodo storico in cui nel nostro Paese aleggiano atteggiamenti individualisti, Valdilana è riuscita a dimostrare la capacità di riunirsi nel momento del bisogno questa è la comunità che ci serve, Grazie!”.

La mobilitazione continua

La mobilitazione continuerà, dicono, fino a quando non si avranno risposte concrete dall’azienda sulle rivendicazioni fatte; domani il presidio sarà allestito dalle 6.00 in avanti. E stasera si terrà l’assemblea dei soci che dovrebbe nominare un nuovo consiglio di amministrazione.

Brandamour

Brandamour Spa è una società per azioni che Matteo Tempia aveva creato con Need di Nicolò Caneparo, inglobando i marchi Ormezzano e Botto Fila e, in seguito, D’Avenza.

L.L.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO