Valdilana, dalla fusione i fondi per scuola e Giletti. In arrivo 550mila euro di contributi per la fusione.

Valdilana, arrivano i contributi

Importante appuntamento amministrativo questa sera a Valdilana. Alle 18.30 in municipio a Valle Mosso è convocato il consiglio comunale. Diciannove in tutto gli argomenti all’ordine del giorno, tra cui spicca la variazione di bilancio per oltre un milione e mezzo di euro (1 milione, 581mila e 570,87 euro).

L’impiego

«Poco più di 820 mila euro – spiega il sindaco di Valdilana, Mario Carli – sono l’avanzo di amministrazione. Inoltre saranno messi a bilancio 550mila euro circa di contributo per la fusione». Non solo: «E’ previsto l’arrivo di contributi provenienti dal “Decreto crescita” – prosegue Carli – 90 mila euro da destinare agli edifici comunali e altri 110mila provenienti dalla Regione che saranno ripartiti su tre progetti. Cinquantamila euro – spiega Carli – saranno investiti per la sistemazione dell’alpeggio Isolà, in località Valle Mosso, 40mila per la sistemazione dei danni alluvionali in frazione Bugge e 15mila in frazione Voglio nell’ex comune di Soprana».

Leggi anche:  Qua la zampa, al parco Bau 20 cani con i loro padroni

La fusione

Riguardo i 550mila euro di contributi per la fusione, circa 126mila euro saranno utilizzati per il cofinanziamento di progetti in essere relativi al polo scolastico, al Teatro Giletti e alla sistemazione di una struttura fatiscente presente a Valle Mosso.I restanti 429mila euro saranno utilizzati per investimenti e per il potenziamento di servizi. «Con questa variazione – commenta il sindaco Carli – andiamo a mettere a posto tutte le situazioni in sospeso e avviare un discorso di gestione ordinaria dell’ente indispensabile».

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE