Tempo di aste e bandi, il Comune di Candelo cerca nuovi proprietari.

E’ in pubblicazione il bando per la vendita della casa che Gianfranco De Rossi, architetto e professore al Liceo artistico di Roma, ha lasciato in eredità al Comune. De Rossi non era un candelese, ma si trasferì da Roma a Candelo, dopo essere andato in pensione, si innamorò del paese e della casa che poi acquistò. «La casa si trova in via Libertà – spiega il sindaco Mariella Biollino – è strutturata in modo bello ma particolare, su tre piani, proprio per questo non è idonea per l’uso pubblico. Entro febbraio sarà avviata un’asta pubblica, il prezzo è stato fissato da una perizia in euro 74.500».

L’eredità

De Rossi ha lasciato al Comune anche una cospicua eredità: «Con i fondi della sua eredità sono stati acquistati giochi per le scuole materne e fatto lavori di insonorizzazione alle scuole elementari. A lui, benefattore della Comunità, è intitolata la palestrina delle elementari».

Leggi anche:  Ancora fiamme in Baraggia, gravi danni all'ecosistema

Tutti i dettagli in edicola oggi su Eco di Biella.