Teleriscaldamento, dieci anni di servizio a Biella. Diminuite in maniera sensibile le emissioni di inquinanti in atmosfera. Il punto Con Engie e Comune di Biella.

Teleriscaldamento, meno inquinamento

Engie Italia, player dell’energia e dei servizi guidata dall’obiettivo di essere leader nella transizione a zero emissioni di CO2, celebra con il Comune di Biellai dieci anni dell’avvio del teleriscaldamento cittadino. Come altre grande città (Milano e Torino), Biella ha fatto la scelta tecnologica del Teleriscaldamento primo passo verso la Smart City e verso una città “Carbon Neutral”. In 10 anni, Engie, in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, si è impegnata nell’ampliamento del serviziodi teleriscaldamento nell’ottica di migliorare la qualità dell’aria in città.

I vantaggi del teleriscaldamento

La concezione e successivamente la realizzazione della rete di teleriscaldamento ha portato risultati significativi per la città di Biella. Un alto tasso di copertura del servizio in città grazie ad un importante piano di investimento:60% dei biellesi (25.000) usufruiscono del servizio di teleriscaldamento; il 100% delle scuole della città sono teleriscaldate; sono ben 256 gli immobili che hanno aderito al teleriscaldamento, tra cui luoghi simbolo della città: Palazzo Oropa, Palazzo Pella, Palazzo della Provincia, la ex Villa Schneider, la ex Villa Piacenza e il Museo del Territorio; a ottobre 2019, l’attivazione del teleriscaldamentoanche nel Quartiere San Francesco e, in parte nel Quartiere San Paolo, ha permesso di servire diversi luoghi di aggregazione cittadina come il Teatro Sociale e il Circolo Sociale.

Leggi anche:  Una lupa trovata morta in Val Sessera da un runner

I programmi futuri

In programma per il 2020, c’è il completamento dell’estensione della rete di teleriscaldamento di diverse zone, tra le quali: zona via Gramsci; zona del Quartiere San Paolo e la zona comprendente via Emilia, via Toscana e via Liguria.Un miglioramento della qualità dell’aria nel centro città. La riduzione annua di emissioni di CO(circa il 30% di risparmio di CO2 su 10 anni) ha generato un impatto positivo sulla qualità dell’aria a Biella paragonabile alla piantumazione di 255.000 alberi o alla riduzione annua della circolazione di 3.000 autovetture in città.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA