Strada Pratobello, la storia infinita.

Lavori ancora fermi, si attende l’Anas

I lavori di ampliamento e di sistemazione della strada che dalla rotonda di Pratobello porta a Quaregna-Cerreto sono ancora fermi.
Si resta in attesa, infatti, ormai da diversi mesi, di ricevere l’assenso da parte dell’Anas. Questa è, per davvero, una storia infinita, lunga oltre dieci anni, legata agli oneri di urbanizzazione versati dall’Esselunga, quando l’azienda aveva costruito il suo supermercato, poco lontano da quello precedente.
La somma versata al Comune di Cossato era stata di 180 mila euro, che era stata, specificamente, vincolata all’ampliamento di quell’arteria.

Parola alla giunta

La spesa prevista è di 225 mila euro ed i lavori non si erano potuti utilizzare a causa dello sforamento, da parte del Comune, del patto di stabilità – spiega l’assessore ai lavori pubblici Cristina Bernardi – Quaregna Cerreto contribuirà con 20 mila euro e l’importo restante sarà a nostro carico. Inoltre, si coglierà l’occasione per risolvere i problemi di fognatura e di raccolta acque piovane, che causano, a volte, degli allagamenti in alcune abitazioni.
L’iter burocratico, infatti, è fermo: il Comune è sempre ancora in attesa dell’autorizzazione da parte dell’Anas, per poter andare avanti.
«Poi passeremo al progetto esecutivo – conclude l’assessore – in maniera tale da riuscire ad appaltare i lavori nei prossimi mesi, in modo che gli stessi possano prendere il via entro le settimane successive».

Leggi anche:  Concorso Aci 2019-2020: anche a Biella

Franco Graziola

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!