Solidarietà alle maestre condannate. Stima dei genitori di alunni ed ex alunni confermata in una lettera, che è stata sottoscritta da 94 famiglie.

Solidarietà alle  maestre condannate

Solidarietà da parte dei cittadini di Strona, alle quattro maestre della scuola dell’infanzia condannate a metà ottobre per abuso di mezzi di correzione. Dopo la sentenza inflitta dal tribunale, (quattro mesi con la condizionale e un risarcimento di 3.870 euro a ogni famiglia che si è costituita parte civile nel processo) un gruppo di genitori di alunni ed ex alunni ha avviato una raccolta firme a difesa delle maestre.

L’iniziativa

«L’iniziativa è partita da un gruppo di mamme – spiega Patrizia Boggio, presidente dell’associazione Insieme per crescere -. Hanno preparato una lettera (che pubblichiamo in basso, ndr) che esprime solidarietà nei confronti delle maestre. Quelle educatrici hanno lavorato per anni nella nostra scuola. Non voglio entrare nel merito della decisione del giudice, ma non credo che esse meritino l’incredibile quantità di insulti che si è scatenata nei loro confronti sui social».

Leggi anche:  Vespa, il mito made in Biella in tv con Alessio Boni

La sottoscrizione

In meno di due settimane sono state raccolte 94 firme. La lettera di solidarietà sarà consegnata entro fine mese, di persona dai genitori, alle maestre condannate (una nel frattempo è deceduta).

Leggi l’intero servizio e la lettera su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 7 novembre

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA