Pollone, Alì ha riabbracciato la sua famiglia.

Ha riabbracciato la famiglia

Alì ha 46 anni e un sorriso che trasmette gioia di vivere. La sua è una storia di sacrifici e di schiavitù, comune, purtroppo, a tanti migranti arrivati in Italia via mare, passando per la Libia. Ma è anche la storia di un riscatto, culminato, venerdì scorso, nel ricongiungimento con la sua famiglia – la giovane moglie e i tre figli -, che lo hanno raggiunto a Pollone, dove nel frattempo l’uomo, con la collaborazione di enti, istituzioni, associazioni e privati, è riuscito a trovare casa e lavoro.

La sua famiglia

Tutti lo conoscono, in paese, e lo chiamano affettuosamente per cognome, Alì (il suo nome è Abid), perché più facile da ricordare. Eppure questo, a lui, non dispiace affatto.

La sua storia in edicola oggi su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO