Piste ciclabili a Biella, nuovo round. Conclusi i lavori al primo lotto di via Cernaia, che andrà a collegare il centro con il quartiere di Chiavazza, infuriano le polemiche sulla spesa e sull’utilizzo che, secondo molti cittadini, ne viene fatto.

“90mila euro buttati”

Il capogruppo della Lega a Palazzo Oropa, Giacomo Moscarola, contesta questo intervento. “Non si fa altro – sottolinea – che restringere la carreggiata, così si buttano via novantamila euro, per favore fermatevi. Non oso immaginare quando si incroceranno due camion o due pullman in quel tratto reso ormai stretto da una pista ciclabile inutile, che utilizzeranno in pochissimi”. L’intervento ora proseguirà nell’altro tratto di via Cernaia, quello che porta fino al ponte di Chiavazza. Attualmente la strada è a due corsie a scendere ma, inevitabilmente, dopo i lavori verrà ridotta ad una soltanto. La pista ciclabile, attraversato il ponte, proseguirà poi in via Rosazza.