Oropa verso la V centenaria Incoronazione di Maria del 2020 propone una serie di iniziative in occasione dell’anniversario di domenica 26 agosto: sono in programma una visita guidata a tema e il lancio di un video-trailer.

Una visita guidata sabato sulle storie e i gesti di fede

A due anni dalla celebrazione del V Centenario dell’Incoronazione della Madonna di Oropa, oltre alla tradizionale cerimonia di domenica, sabato 25 agosto alle ore 15 è prevista una visita guidata che ne ripercorre storie e gesti di fede lungo i secoli, per conoscere ancora più da vicino il Santuario di Oropa e il significato dell’evento che la comunità biellese si appresta a vivere nel 2020.  Il titolo dell’escursione è “1620 – 2020. Verso la V Centenaria Incoronazione”. Durante la visita saranno illustrate le iniziative e gli sforzi compiuti, i particolari curiosi o commoventi legati alle grandi cerimonie delle Incoronazioni centenarie della Statua della Madonna di Oropa, attraverso i documenti e le cronache dei contemporanei, oltreché dai luoghi, dagli ambienti e dagli oggetti che ne sono testimonianza.
Ritrovo allo chalet Info turistiche davanti ai cancelli del Santuario.

La processione cittadina domenica 26

Il programma di domenica 26 prevede alle ore 9,30 la rievocazione dell’apertura dei cancelli da parte del Sindaco nel giorno della festa di Oropa. Alle ore 10 inizio della processione,  ore 10.30 messa sul sagrato della Basilica Superiore che sarà trasmessa in diretta da Radio Maria Pellegrina. Sarà a disposizione un autobus con partenza alle ore 8.30 da Biella (Piazza Alessandro Lamarmora del Bersagliere) per Oropa, seconda fermata  Seminario di Biella), ritorno ore 17 da Oropa (Piazzale inferiore antistante i cancelli del Santuario).

Il video-trailer sulla portata storica dell’evento

In questi giorni è stato anche  lanciato un video trailer su web e social media, per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica su un evento di portata storica e che vedrà convergere migliaia di persone ad Oropa e nel Biellese non solo da tutto il Piemonte ma fedeli e turisti italiani e stranieri da tutto il mondo. La prima Incoronazione della Madonna avvenne nel 1620, pochi anni dopo la costruzione della Basilica Antica, realizzata in segno di gratitudine dai biellesi scampati alla pestilenza del 1599. Il gesto di incoronare la statua della Madonna di Oropa nacque da una forte devozione popolare: migliaia di fedeli raggiunsero Oropa grazie all’apertura della strada carrozzabile e le elemosine raccolte nel 1620 per far fronte alle spese superarono ogni aspettativa. Furono offerti non solo oro, argento e gemme preziose: vi fu chi portò in chiesa sacchi di grano, donne che donarono la propria fede nuziale e una poverella che donò persino il suo letto, accontentandosi di dormire da quel punto innanzi sulla nuda paglia. Il rito dell’incoronazione fu rinnovato ogni secolo: nel 1720, nel 1820, appena usciti dal difficile periodo napoleonico, fino al 1920, quando, terminata la Grande Guerra, in uno dei momenti più difficili della storia italiana, oltre 150 mila persone presero parte all’evento. Il gesto solenne d’incoronare il capo della Madonna Nera e del Bambino è stato vissuto ogni volta non solo come storico anniversario a ricordo della prima Incoronazione del Seicento, ma come un vero e rinnovato slancio di profonda affezione alla Madonna.

Leggi anche:  Don Roberto Farinella nuovo vescovo di Biella

La data della V Incoronazione: domenica 30 agosto 2020

Nel 2020, domenica 30 agosto si svolgerà la quinta secolare Incoronazione della Madonna. Ancora oggi, come in passato, Oropa è il luogo dove il bisogno profondo che vivono tutti gli uomini e le donne di ogni tempo si stringe al legame con la Madonna, che è Regina e Madre. In questo senso, siamo tutti “Figli di una Regina”: figli che nella fratellanza e nella comunione formano la corona più preziosa.

Roberto Azzoni