Occhieppo Superiore, inaugurato l’impianto sportivo.

Dopo la benedizione del parroco, don Fabrizio Mombello, è toccato alla piccola Elisa Nicolo, 6 anni appena compiuti, il compito di tagliare… la cordicella che sosteneva la bandiera italiana, issata al posto del tradizionale nastro su una delle porte di accesso.

La cerimonia

Con questa cerimonia un po’ originale è stato inaugurato ieri, poco dopo mezzogiorno, l’impianto sportivo di regione Bonavalle, a Occhieppo Superiore. «Una struttura per tutti gli occhieppesi – ha esordito il sindaco, Emanuele Ramella Pralungo -, un luogo dove gli occhieppesi, e soprattutto i bambini, potranno incontrarsi, dal momento che socializzare è fondamentale.

Le parole del sindaco

«Sono contento che oggi (ieri per chi legge, ndr) piova – ha poi aggiunto il primo cittadino – perché in questo modo dimostriamo a che cosa serve questa struttura, che permetterà di fare sport tutto l’anno, al riparo dalle intemperie». Ci sono voluti all’incirca due anni per realizzare l’opera, costata complessivamente 410 mila euro, di cui 320mila euro per la struttura, finanziata con un mutuo agevolato acceso presso l’Istituto per il credito sportivo (con interessi a tasso zero), e 90mila euro per la caldaia, pagata con fondi del Comune.

Leggi anche:  Apre Gattopoli, rifugio dei micetti in città

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO