Neve, a Bielmonte e Oropa la stagione potrebbe aprire in anticipo. Circa 80 cm nel cuore dell’Oasi Zegna, un metro e mezzo al Mucrone. E non è finita.

La neve

Parte da Bielmonte e Oropa il messaggio agli amanti dello sci: «Stiamo lavorando per voi». Le copiose nevicate della scorsa settimana, e le previsioni meteo che annunciano altre precipitazioni abbondanti sopra i 1200 metri, infatti, fanno ben sperare per un avvio anticipato della stagione sciistica.

Bielmonte

Il direttore della Icemont Sas, Giampiero Orleoni, che gestisce gli impianti nella località turistica, è soddisfatto: «Neve ne abbiamo in abbondanza – spiega – circa 70-80 centimetri di manto compatto. Si tratta di neve bagnata che non da particolari problemi. Ma sull’apertura anticipata delle piste (prevista per il 7 dicembre) decideremo dopo il prossimo fine settimana. Anche perché ci va del tempo a montare una struttura adeguata».

Oropa

Riparato il guasto alle funivie causato proprio dalla spessa coltre bianca caduta sabato, il presidente delle Funivie di Oropa, Andrea Pollono, è ottimista: «C’è voluto del tempo per la riparazione del componente, un oggetto di circa 90 kg – sottolinea – da martedì siamo a posto e adesso dobbiamo soltanto verificare la funzionalità. Dunque, non appena possibile, la funivia sarà ripristinata».

Leggi anche:  Viaggio ad Auschwitz. Prederigo: "Nessuna polemica con la giunta di Biella"

Leggi l’articolo completo su “Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 21 novembre 2019

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA