Nel negozio di collina la spesa si fa online.

Valorizzare la realtà dei piccoli paesi garantendo, con il servizio gratuito della spesa consegnata a domicilio e in particolare alle persone anziane, prodotti alimentari eccellenti del territorio. Così nasce “Mafalda”, piccola bottega alimentare che verrà inaugurata domenica 31 marzo alle 18 in via Provinciale 9 a Ronco Biellese. I proprietari sono Paolo De Giuli, 56 anni con un passato nel tessile, la moglie Luisa Martiner, 54, e il figlio Andrea di 26.

La missione

L’idea è venuta ai coniugi De Giuli un anno fa. Luisa, mamma a tempo pieno fino a dieci anni fa, ha poi rilevato la tabaccheria in frazione Vaglio alle porte di Biella: «Qui siamo nati e abbiamo formato una famiglia – spiega Luisa – per cui ci è sembrato normale pensare di offrire un servizio ai residenti della zona e dei paesi limitrofi. A 200 metri dalla tabaccheria, nel Comune di Ronco, ci sono dei locali che ospitavano un negozio di paese gestito, dagli anni Sessanta, dalla nonna di mio marito, Mafalda. Dopo aver ceduto l’attività ad un’altra persona, andata avanti negli anni Ottanta per circa un decennio, è avvenuta la chiusura. Da qui nasce il desiderio di offrire un’opportunità valida in un’area che sta perdendo molti negozi di collina».

Come funziona

Il procedimento per ottenere la spesa a domicilio è molto semplice: «Chi è interessato dovrà inviarci la sua lista della spesa chiamando o mandandoci un messaggio Whatsapp al 3896053365 oppure scrivendo sulla nostra pagina Facebook “La Spesa da Mafalda” attraverso la chat – sottolinea Luisa – insieme dovranno comunicare un recapito, l’indirizzo e la fascia oraria per la consegna che avverrà su tre fasce orarie: entro le 10, dalle 13 alle 14 e dalle 18 alle 20. Ottenuta la conferma, basterà aspettare la spesa comodamente a casa». Il negozio, aperto solo al mattino dalle 7.30 alle 13, sarà gestito da Stefania Marchisio, socio d’opera, mentre delle consegne si occuperà Andrea, ragioniere informatico, che ora lavora anche in tabaccheria: «Tutto questo – spiega mamma Luisa – lo facciamo per lui».

Leggi anche:  Bambini “smarriti” a Cavaglià: «Fu distrazione»

Le aziende

Da Mafalda si potranno trovare e ordinare prodotti del territorio, grazie alla collaborazione con aziende locali: per le carni l’azienda agricola Conarma di Zumaglia e La Fassona di Villanova. Per i formaggi l’azienda Mazzucchetti di Sagliano, per il miele Giuseppe Pivano di Sordevolo, per le uova l’azienda Bertona di Salussola, per il pane “Il Piccolo Forno” di Cossato e il panificio “Valle Cervo” di Campiglia Cervo, Cascina La Noce del Favaro per confetture, grappe e infusi e infine, per i latticini, De Rosa, azienda della provincia di Caserta.

Lorenzo Lucon

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO