Un lungo applauso dell’intero consiglio comunale ha salutato la consegna della pergamena che ha decretato l’iscrizione di Valentino Moda nell’albo d’onore della città.

Valentino Moda nell’albo d’onore della città

L’ex agente della polizia municipale, in pensione da qualche tempo, è tuttora il massimo esperto di cerimoniale in caso di occasioni pubbliche ufficiali. E per questo, nonostante non sia più in servizio, continua ad aiutare le istituzioni a far svolgere correttamente le operazioni nelle ricorrenze come la festa della Repubblica, l’anniversario della Liberazione o il 4 Novembre.

I sindaci Cavicchioli e Gentile: un esempio

«Per me è un esempio» ha detto il sindaco Marco Cavicchioli, che ha deciso di premiare Valentino Moda con questo riconoscimento in accordo con il suo predecessore Dino Gentile. «È la migliore testimonianza di servizio alla cosa pubblica, svolto con dedizione e abnegazione». «È stato ed è tuttora un aiuto prezioso» ha aggiunto Gentile «non solo per il Comune ma anche per Prefettura, Provincia e tutte le istituzioni che sanno di avere in lui un punto di riferimento». Insieme alla tradizionale pergamena, a Valentino Moda è stata consegnata anche una targa ricordo.