L’agnellino entra nelle scuole biellesi.

Torna, per il quarto anno consecutivo, “Impronte”, il progetto voluto da Alberto Scicolone, presidente dell’associazione Legami di Cuore, che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica contro il massacro pasquale di agnelli e capretti.

L’agnellino è Federico

Ad essere coinvolte molte scuole biellesi dell’Infanzia e della Primaria che stanno ricevendo una visita inaspettata: quella di Federico, agnellino di un mese riscattato dallo stesso Scicolone, impegnato quotidianamente per il benessere degli animali attraverso campagne di sensibilizzazione e opere concrete sul territorio. Il nome è stato scelto dai bimbi di Valdengo.

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO