La Vespa vola in tv, ma Biella non c’è. La fiction sul mito delle due ruote fa il pieno di ascolti. La trama “taglia” la storia vera.

La Vespa vola in tv

Un po’ tutti i biellesi ci speravano. Seduti davanti alla televisione, martedì, si aspettavano anche solo un accenno al ruolo non marginale che il distretto produttivo locale ha giocato, negli anni Quaranta del Novecento in tempo di guerra, nella preparazione alla nascita del modello della Vespa Piaggio.
Così non è stato: nella fiction “Enrico Piaggio. Un sogno italiano”, che ha attirato l’attenzione del territorio, non si è parlato di Biella. La storia ha tirato dritto per sommi capi, concentrandosi sull’ultima fase progettuale del mito delle due ruote, quella quasi definitiva.

Amarezza

L’amarezza dei telespettatori della provincia viene, però, smorzata dai portabandiera del caso, il Vespa Club Biella, che qui conta 250 iscritti ed è uno dei club storici tra i 540 italiani aperti, datando 1951.
Il presidente Piermario Garbino, che martedì ha seguito lo sceneggiato su Rai Uno, l’ha presa con sportività: «Credo che questa fiction sia stata più pensata per approfondire il personaggio di Enrico Piaggio e della Vespa in una versione chiaramente romanzata. Hanno fatto un “salto” necessario a livello di sceneggiatura, penso che se avessero inserito Biella avrebbero dovuto motivare il perché, forse sarebbe stato un po’ pesante per le tempistiche quando la centralità della storia doveva essere Pontedera».

Leggi anche:  Mercoledì nero per i pendolari

Il gemellaggio

Insomma, se il ciak non ha premiato il Biellese, forse lo farà qualcun altro. Dalle parti del Vespa Club Biella si coltiva, infatti, un sogno importante: «Avevamo già preso contatti per proporre un gemellaggio Biella-Pontedera, compresa la dirigenza della Piaggio, poi con le elezioni ci sono stati cambi a livello di amministrazione comunale e l’operazione si è fermato. La intendiamo riproporre al Comune».

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 14 novembre

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA