Si appresta a prendere il via il nuovo anno scolastico a Biella (le lezioni iniziano lunedì prossimo, 9 settembre) e il nuovo provveditore di Biella  (dirigente ufficio scolastico territoriale) Mari Teresa Furci lo fa con gli auguri alle migliaia di studenti biellesi che tornano sui banchi di scuola o ci si siedano per la prima volta.

La lettera di auguri della dottoressa Maria Teresa Furci

Desidero rivolgere i miei auguri a tutti coloro che, facendo parte del glorioso mondo
della scuola, oggi iniziano il loro anno scolastico, chi per la prima volta, chi già da
diversi anni, chi ormai alle soglie della pensione. Auguri a chi ha ottenuto il posto che
sperava, a chi finalmente è riuscito ad avvicinarsi a casa, a chi è vincitore o vincitrice
di concorso, a chi da una vita sostiene intere generazioni di bambini, ragazzi e
famiglie nella stessa comunità scolastica, a chi ancora è in attesa di ottenere l’incarico
di supplenza…
Il glorioso mondo della scuola oggi si sveglia all’unisono in ogni piccolo borgo come in
ogni città della nostra bella Nazione, al sud come al nord, e unisce l’Italia intera.
Oggi, in ogni scuola della nostra Repubblica, i collaboratori scolastici, sicuramente
annoiati dal silenzio estivo, finalmente riaprono le porte alla vita! I docenti sono
accolti da assistenti amministrativi per le operazioni di rito, i Dirigenti scolastici con i
loro staff, insieme ai Direttori dei servizi generali e amministrativi, hanno già
predisposto tutto il lavoro per un ordinato avvio dell’anno scolastico.
Tutto si prepara per attendere il bene più prezioso del nostro lavoro: i nostri alunni, le
persone a cui rivolgiamo ogni nostro sforzo lavorativo, verso cui riponiamo le nostre
migliori speranze e verso cui impegniamo le nostre migliori risorse. Perché a scuola
siamo tutti impegnati a costruire il futuro della società in cui intendiamo vivere, e non
possiamo distrarci: abbiamo il dovere di dare il massimo, tutti!
Auguro alle famiglie di affidarsi con fiducia alle nostre scuole e di contribuire
collaborativamente verso l’unico obiettivo che ci accomuna: formare, educare e
istruire i nostri piccoli e giovani figli e alunni, i nostri concittadini.
Buon anno scolastico a tutte e a tutti.

La nomina del nuovo provveditore nel maggio scorso

L’insediamento della dottoressa Maria Teresa Furci, 49 anni, di origini calabresi ma residente a Torino, risale alla fine del maggio scorso. In possesso di due diplomi (liceo scientifico e magistrale), ha ben tre lauree e un diploma accademico in Musica, scienza e tecnologia del suono di II livello. E’ inoltre diplomata al Conservatorio in violino e  canto . Sposata, madre di 4 figli, è stata  insegnante di violino alle scuole medie di Vibo Valentia per 20 anni. E’ giunta a Biella per sostituire Sergio Blazina, nominato provveditore da un solo anno in seguito alla scomparsa del biellese Marco Zanotti.