Giovani e alcool, dopo i controlli effettuati dai vigili urbani e dal vicesindaco Giacomo Moscarola giovedì sera in città, arriva la stretta da parte del Comune

Giovani e alcool, divieto di consumo fuori dai locali

Dopo il caso della quindicenne finita in coma etilico, il vicesindaco di Biella, Giacomo Moscarola, ha passato la serata di Halloween in giro per la città accompagnato da una pattuglia dei vigili urbani. «Quello che mi ha colpito di più – sottolinea Moscarola – è il consumo smodato di alcolici da parte dei più giovani. Già intorno alle 19,30, in via Italia e piazza Duomo, abbiamo trovato ragazzi con bottiglie di birra, vino e superalcolici acquistate nei supermercati cittadini e consumate “a canna”». Una situazione che a Moscarola non è piaciuta per nulla, tanto da arrivare ad annunciare un giro di vite. «Nel prossimo regolamento comunale – spiega – inseriremo un nuovo articolo in cui sarà vietato il consumo di alcolici al di fuori dei locali e delle loro pertinenze». Moscarola, invece, ringrazia i locali (Galileo e Walhalla) dove non sono state riscontrate irregolarità.

Leggi anche:  Un contributo per pagare le bollette dell'acqua

IL SERVIZIO COMPLETO DOMANI IN EDICOLA SU ECO DI BIELLA

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA