Ha firmato il contratto oggi il dottor Stefano uccella, il nuovo Primario di ostetricia e ginecologia dell’Asl di Biella.

Ginecologia e Ostetricia: ecco Stefano Uccella

Il dott. Stefano Uccella è arrivato al “Degli Infermi” oggi; dopo essersi sottoposto a visita alla medicina del lavoro, ha fatto un primo giro nel reparto di ostetricia e ginecologia per conoscere i colleghi e tutto il personale del reparto. Una nomina, quella del dott. Uccella, che completa l’organigramma e dà un assetto definito alla direzione della Struttura.

Il curriculum, arriva da Roma

Il dott. Uccella proviene dal Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma dove ha lavorato presso il Polo Scienze della Salute della Donna e del Bambino.

Prima di questo incarico, dal 2009 al 2017 ha prestato servizio presso il polo universitario della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Ospedale F. Del Ponte di Varese (polo universitario di III livello ed hub materno-infantile), città – Varese – in cui è nato.

Laurea in medicina e chirurgia nel 2003 a Varese, si è poi specializzato in ostetricia e ginecologia nel 2008 sempre presso l’Università dell’Insubria. Nel 2013 ha conseguito un dottorato di ricerca in medicina sperimentale ed oncologia.

È stato responsabile, dal 2012 al 2017, del centro per la diagnosi e la cura della donna con endometriosi presso l’ASST Sette Laghi di Varese; qui ha anche coordinato per otto anni l’ambulatorio di chirurgia ginecologica.

L’impegno maggiore in campo clinico assistenziale l’ha sviluppato soprattutto nell’ambito della chirurgia ginecologica, con procedure avanzate in particolar modo nel campo della chirurgia oncologica-ginecologica e nell’uso della chirurgia nerve-sparing per i casi di endometriosi profonda.

Leggi anche:  Diesel Euro3, nessuno stop in città

Consistente esperienza nell’ambito della patologia fetale e neonatale, nel campo della diagnostica ecografica, amniocentesi, villocentesi e gestione di emergenze ostetriche e casi di elevata complessità anche in sala parto.

Più di 3000 interventi eseguiti come primo operatore, di cui quasi il 70% eseguiti in laparoscopia.

Abilitato come professore universitario di seconda fascia nel settore disciplinare Ginecologia ed Ostetricia, è notevole il suo impegno profuso nel campo della ricerca anche in ambito internazionale. Dal 2008 il dott. Uccella ha una collaborazione scientifica continuativa con la divisione di chirurgia ginecologica e oncologica della Mayo Clinic di Rochester (USA). Ha insegnato anche all’estero presso l’Università degli Studi di Lugano.

«Nuovi ambulatori differenziati per patologie»

“L’obiettivo principale – ha sottolineato il dott. Uccella – è di certo quello di garantire alle pazienti tutta l’assistenza di cui hanno bisogno: sia sul fronte ostetrico, che ginecologico. Penso di strutturare anche percorsi dedicati con ambulatori specialistici differenziati per patologie (es. endometriosi, fibromatosi, prolasso) per rispondere al meglio alle richieste di salute di un’ampia parte della popolazione femminile”.

Manzoni: «Guardiamo al futuro»

 “L’arrivo del nuovo direttore di ostetricia e ginecologia – ha sottolineato il direttore del dipartimento materno infantile dott. Paolo Manzoni – ci consente di pensare al futuro in modo ancora più organizzato, potenziando i servizi territoriali e qualificando ulteriormente la rete dei consultori, affinando ancora di più tutte le componenti del percorso nascita”.