Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio hanno confermato nelle scorse ore lo sciopero nazionale di due giorni di tutti i distributori di carburante su strade e autostrade della penisola.

Sciopero benzinai dalle 6 di mercoledì

La serrata avrà inizio alle 6 di mercoledì mattina, 6 novembre, fino alle 6 di venerdì 8 novembre. La chiusura sarà totale e coinvolgerà anche i distributori self-service. “La categoria protesta, il Governo tace e il ministro dello Sviluppo Economico latita – scrivono in una nota le tre sigle sindacali – I gestori sranno in piazza Montecitorio contro la politica fiscale del governo a causa di una serie di provvedimenti come la fatturazione elettronica ed i registratori di cassa e l’illegalità contrattuale”.

Come prevede la legge, nella “Disciplina unitaria per la turnazione degli impianti autostradali in caso di sciopero” approvato dalla Conferenza delle regioni e delle Province Autonome, resteranno aperti alcuni distributori lungo le tratte autostradali per garantire il servizio pubblico. Lo riportiamo qui sotto

ELENCO DISTRIBUTORI APERTI IN AUTOSTRADA

Leggi anche:  Se hai una di queste app pericolose sul cellulare, disinstallala!

L’elenco dei distributori di turno in autostrada è anche disponibile sul sito ufficiale della Conferenza delle regioni e delle Province Autonome. Tuttavia il consiglio è di fare il pieno all’auto entro la giornata di oggi, onde evitare di trovarsi in situazioni di emergenza nei prossimi due giorni.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

Novità: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA