Contro la discarica amianto, nuova raccolta firme. La battaglia è ripresa con vigore dopo la sentenza del Tar che ha dato ragione al ricorso presentato dalla società Acqua&Sole.

Contro la discarica amianto

Il Comitato Salussola Ambiente è Futuro, che si batte contro la costruzione di una discarica di amianto al Brianco, non intende fermare le sue iniziative. La battaglia, ripresa con vigore dopo la sentenza del Tar che ha dato ragione al ricorso presentato dalla società proponente Acqua&Sole dopo il no della conferenza dei servizi (con Provincia, Arpa, Asl e Comuni), andrebbe a formare una pericolosa montagna di amianto alta circa 20 metri costruita su un’area di ricarica di falda, nel bel mezzo di un’ampia area risicola.

Presidi

Sabato scorso si sono tenuti quattro presidi a Biella, Ponderano, Dorzano e Santhià, che hanno riscontrato un ottimo successo di partecipazione e comprensione da parte di tanti cittadini.

I progetti

La presidente del Comitato, Simonetta Magnone, rivela i prossimi progetti: «Non abbiamo ancora parlato tra di noi dopo l’ultimo evento, comunque faremo sicuramente altri banchetti di sensibilizzazione – spiega – ci è già stato chiesto da parte delle piazze di aggiungere alla campagna di volantinaggio una vera e propria raccolta di firme. Un’attività che avevamo già sperimentato in passato ma non era andata tanto bene, non avevamo ancora tanta dimestichezza con queste cose. Ma sono sicura che, grazie all’esperienza già fatta, la prossima volta andrà meglio».

Leggi anche:  Niente fondi, "salta" il Capodanno in piazza

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 31 ottobre

TORNA ALLA HOME E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE