Con Pizza Republic trenta nuovi posti di lavoro.

Nuovi occupati sono biellesi

Nel locale che a Vigliano viene indicato come “Il cubo”, che fu sede per tre anni delle manifestazioni organizzate dalla Pro loco, in via Chiapei a fianco della via Milano, giovedì 24 ottobre aprirà “Pizza Republic”.

Primo in Piemonte. Non è il punto di una catena di franchising, ma il primo locale in Piemonte che l’azienda gestirà in proprio nella Regione: «Siamo un gruppo di cinque soci della provincia di Varese – spiega l’amministratore delegato delle società Cristiano Pennisi – crediamo in un format di ristorazione innovativo che abbiamo visto funziona benissimo in Lombardia e vogliamo esportarlo adesso a Vigliano ma puntiamo poi ad essere presenti nelle altre province del Piemonte, ma anche in Emilia Romagna e Veneto, magari con l’appoggio di altri soci che possano entrare in compartecipazione nell’affidamento dei locali. Abbiamo scelto di aprire nel Biellese perché è una zona che riteniamo interessante per lo sviluppo della nostra attività».

Prodotti di qualità

Il nuovo locale si propone di offrire prodotti di qualità, frutto di una minuziosa e controllata ricerca sul mercato: «E’ dal mese di luglio dello scorso anno che stiamo preparando questa apertura – spiega Pennisi – abbiamo incontrato i fornitori per verificare che le mozzarelle, il pomodoro e le farine siano di origine italiana, ricerche che abbiamo fatto per pote offrire un prodotto di alta qualità, certo questo ci ridurrà i margini di guadagno, ma puntiamo sulle quantità del prodotto venduto».

Passione dolci

“Pizza Republic” non proporrà solo pizze, ma anche dolci: «Nella nostra cucina avremo una sezione dedicata alla preparazione dei dolci, che sarà la novità ma anche un fiore all’occhiello del locale – svela Pennisi – dolci che prepareremo ed impasteremo noi, tutto a mano, così avviene per la stesura della base per la pizza, niente di surgelato».

Leggi anche:  Coldiretti Vercelli-Biella: "Agire contro i cinghiali"

30 assunzioni

Il locale ha un’ampiezza di 700 metri quadrati, con una capacità di 350 coperti, per il funzionamento sono stati assunti 30 ragazzi, tutti del Biellese: «Il capo pizzaiolo è un mio amico d’infanzia – spiega Pennisi – gli altri sono per metà studenti universitari che lavoreranno la sera o nel fine settimana, l’altra metà ragazzi e ragazze che saranno impegnati per i sei giorni di apertura». Il locale sarà chiuso il lunedì, resterà aperto tutti gli altri giorni alla sera. dalle 18.30 alle 24. Al prezzo di 13 euro, il menù base prevede bibita o birra, tranci di pizza a volontà con scelta tra 280 tipi e dolce. Previsto anche il servizio di pizze da asporto. L’inaugurazione avverrà giovedì 24 ottobre alle ore 19: «Offriremo gratuitamente una cena completa a tutti quelli che si presenteranno» assicura Cristiano Pennisi.

Sante Tregnago

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!