Biella, auto sulle fermate bus: 120 verbali.

120 verbali in tre giorni

Più di 120 verbali in appena tre giorni. Il Comune di Biella adotta il pugno duro contro gli automobilisti dopo l’incidente che ha causato il ferimento di cinque persone a causa delle auto parcheggiate nelle fermate dei bus. L’incidente, che ha visto coinvolto un pullman, si è verificato nei giorni scorsi e il vicesindaco Giacomo Moscarola ha subito messo in guardia gli automobilisti, annunciando controlli a tappeto in città. «Ho avvertito tramite stampa che non sarebbero più stati tollerati questi comportamenti scorretti – sottolinea Moscarola – ma evidentemente non tutti hanno preso alla lettera le mie parole. Proprio per questo motivo ho chiesto ai miei agenti un servizio mirato, per andare a sanzionare i comportamenti irregolari degli automobilisti». E i risultati sono stati immediati, con oltre 120 verbali in appena tre giorni. Soprattutto lungo via La Marmora, dove l’area di sosta dei bus è ormai scambiata per parcheggio. «E’ una questione di civiltà – aggiunge Moscarola – soprattutto quando a bordo dei bus viaggiano dei disabili in carrozzella. Gli autisti non possono fermarsi nei pressi dei marciapiedi a causa delle auto parcheggiate e questo non va bene. Dunque abbiamo deciso di predisporre un controllo sulla sosta dei veicoli, dopo aver opportunamente avvisato la cittadinanza».

Leggi anche:  Discarica amianto Brianco, oltre un migliaio in protesta al Duomo FOTO

Dopo questa prima tornata di verbali, tantissimi in pochi giorni, Moscarola aggiunge: «Per questo tipo di comportamento scorretto è prevista anche la rimozione della vettura. Da questa settimana se pizzicheremo ancora automobili parcheggiate nelle aree di sosta dei bus, oltre alla sanzione procederemo con la rimozione. Lo ribadisco, è necessario essere civili e noi vogliamo far rispettare le regole».

Enzo Panelli

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI ECO DI BIELLA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

NOVITA’: Iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

 

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!