Avis Biella ha consegnato le dieci borse di studio agli studenti meritevoli proprio in questi giorni.

Avis Biella e la scuola

Sabato pomeriggio sono state consegnate le borse di studio promosse dalla sezione Avis di Biella e destinate ai migliori dieci studenti e donatori diplomatisi a luglio nel biellese. Prima della consegna ufficiale è intervenuta Patrizia Garzena, biellese affetta da una malattia rara – la polineuropatia cronica infiammatoria demielinizzante – che trova in un farmaco plasmaderivato l’unica cura per continuare a condurre una vita normale. Patrizia ha raccontato: «Sono qui questo pomeriggio per dire un grande grazie a tutti i donatori che mi consentono di essere curata. Per produrre il farmaco da cui dipendo sono necessarie 800-1000 donazioni». Patrizia, che per la prima volta ha raccontato la sua storia di fronte ad un pubblico di donatori, è responsabile della comunicazione dell’associazione della Cidp, associazione che rappresenta i malati italiani di neuropatie disimmuni.

Ecco chi sono i premiati

Lorenzo Tivelli, presidente della sezione di Biella, ha aggiunto «E’ molto importante quando andiamo a donare avere un riferimento, sapere che il nostro gesto è in qualche modo rivolto a qualcuno ed ascoltare una testimonianza della viva voce ci motiva ancor di più a proseguire e rafforzare il nostro impegno di dono, soprattutto per chi è all’inizio del percorso avisino».
I dieci premiati, tutti classe 2000, sono: Alciati Sara, Lazzarini Elena, Bono Samuele, Pappalettera Luca, Cherchi Anna, Ugliono Valeria, Piana Francesca, Zorio Camilla, Bagnasco Matilde e Silvestrini Lisa.

Leggi anche:  Erika Russo, l'Alberghiero la ricorda nel cocktail "Profumo d'autunno"

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

Non perdere nessuna notizia: iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!