Asili nido, a Biella si spendono 348 euro al mese. E’ questa la rilevazione fatta da Cittadinanzattiva. La media regionale è di 350 euro

Asili nido, la media nazionale è 303 euro

Una famiglia media piemontese, con un bimbo al nido, spende al mese 350 euro nell’anno in corso 2019/2020, con una variazione del -3,6% rispetto all’anno precedente. A Cuneo si arriva a 458 euro, mentre a Novara si registra una diminuzione del 30,9%, mentre a Biella, con 348 euro, la situazione rimane stabile rispetto all’anno precedente. La media nazionale è di 303 euro. Italia divisa su tariffe, posti disponibili, agevolazioni per le famiglie: al Nord si registrano le rette più alte, ma anche maggiori misure di agevolazione per le famiglie; il Sud invece più contenuto sui costi, seppur in aumento rispetto all’anno precedente, pecca sulla disponibilità di posti.

Trento la più cara

La retta più alta in Trentino Alto Adige, pari a 472 euro in media, quella più bassa in Molise, 169 euro. Le regioni settentrionali si caratterizzano per una spesa media per le famiglie più elevata, ma in decremento rispetto all’anno precedente, stabile la spesa al Centro e in aumento invece nelle regioni meridionali (+5,1%). Trova posto in un asilo nido poco più di un bimbo su cinque, ma la copertura è assai variegata fra le diverse Regioni: si va dal 34,3% dell’Umbria al 6,7% della Campania e ben sei regioni sono sotto la media nazionale (21,7%). In Piemonte la copertura si attesta al 23,7%. Questi i dati dell’Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva, realizzato nell’ambito del progetto “Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico.

Leggi anche:  Ristoratrice si sfoga: "Da quando ho aperto una guerra continua"

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

Non perdere nessuna notizia: iscriviti al nostro gruppo Facebook Biella Netweek

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!