Addio a Corrado Faggio. Era l’uomo dei bonsai. E’ morto all’età di 84 anni. Lascia i figli Roberto e Riccardo.

Addio a Corrado Faggio

In tanti lo conoscevano come l’uomo dei bonsai. Corrado Faggio ne teneva diversi esemplari nella sua casa del Vandorno, curandoli con amore in quanto eredità della moglie, di cui era rimasto vedovo.

Chi era

Faggio aveva 84 anni, lascia i figli Roberto e Riccardo e amici e conoscenti che gli hanno dato l’ultimo saluto ieri, mercoledì, nella chiesa di Sant’Antonio Abate, al Vandorno. Lo ricordano schietto e giusto, ancora dinamico, fino all’ultimo in sella alla sua bicicletta. Corrado Faggio, elettrotecnico, era uno storico espositore del “Giardino dei curiosi” del quartiere.

Il ricordo

«Ci portava i bonsai più belli, una decina – lo ricorda Roberto Desirò, l’ideatore della manifestazione – Sua moglie era una grande appassionata di bonsai, per lui occuparsene dopo la morte di lei era un modo per ricordarla. Amava poi seguire l’orto, si dedicava anche alla cura delle erbe aromatiche, alle conserve e alle confetture, celebre quella al corniolo».

Leggi anche:  Scicolone crea un'app e un negozio per aiutare i bisognosi

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA