Accoglienza, gestori verso l’addio.

La drastica diminuzione dell’importo a base d’asta del bando per l’accoglienza, sceso da 35 euro giornalieri per ospite a 18, dopo le nuove disposizioni del Governo, rischia di mandare a gambe all’aria il sistema biellese, con i gestori che non paiono più interessati a presentare offerte.

Il tavolo migranti

Proprio questo tema è stato dibattuto nei giorni scorsi in Prefettura. Tanto che il tavolo Migranti di Biella ha preso ufficialmente posizione, facendo sentire la voce delle varie associazioni che ne fanno parte, tra cui Acli, Arci, Arci Tomas Sankara, Caritas, Cresco, gruppi volontari Vincenziani, Incontromano, Livera, Migr’Action, Mondi senza frontiere. Tunka e Voci di donne.

Tutti i dettagli in edicola oggi su Eco di Biella.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE